COMICOFF, NAPOLI COMICON PORTA IL FUMETTO FUORI DAL SALONE

1.4.2015.COMICOFF

COMICOFF, NAPOLI COMICON PORTA IL FUMETTO FUORI DAL SALONE

Napoli COMICON confema la caratteristica iniziativa di portare il Fumetto al di fuori degli spazi ufficiali del Salone per estendere la Manifestazione in altre zone di Napoli, facendo vivere all’intera città l’emozione di essere capitale primaverile della Nona Arte. Come ormai consuetudine, tutte le iniziative gratuite esterne alla Mostra d’Oltremare sono raggruppate nel programma del
COMIC(ON)OFF che, oltre ad offrire una diversa collocazione spaziale di immagini e performance dal vivo di diversi autori, evidenzia anche un’eterogeneità tematica dei lavori rispetto al tema principale del Salone. Arrivando a Napoli i turisti e i viaggiatori verranno accolti nell’Aeroporto Internazionale di Napoli Capodichino da una mostra dedicata alle illustrazioni dello Zodiaco di Milo Manara , ospite principale nonché Presidente del prossimo COMICON.

In città si confermano per il 2015 le collaborazioni con gli istituti di cultura e di lingua esteri.
Al Goethe-Institut sarà visitabile una mostra di tavole originali dedicata a Jens Harder e ai suoi ultimi fumetti, Alpha e Beta , ancora inediti in Italia. L'Institut Francais ospita il disegnatore e illustratore Jacques de Loustal organizzando una speciale lezione per giovani studenti partenopei. Allo stesso Loustal e ai suoi famosi Carnet de Voyages è dedicata una mostra presso la galleria HDE . Presso l'Instituto Cervantes si potrà visitare una mostra dedicata al festival di letteratura e arti varie La Semana Negra diretto da Angel de la Calle; in mostra manifesti, foto, materiale video e tavole originali, che completa un complesso programma di eventi organizzati per accendere l'attenzione sul Festival asturiano. Presso l 'Accademia di Belle Arti verrà realizzato infatti un workshop con l'autore Enrique Breccia, e un convegno tutto dedicato alla Semana Negra con la partecipazione di autori spagnoli (fra gli altri Keko e Antonio Altarriba) giornalisti, docenti dell'Accademia, dell'Università Federico II e dell'istituto Universitario Orientale di Napoli. 

Presso l'Ordine dei Giornalisti di Napoli piccolo omaggio alla rivista Charlie Hebdo e agli autori vittime dell'attentato di gennaio. L a Feltrinelli libri e musica ospiterà una mostra dedicata a Robet Crumb in occasione dell'uscita del secondo volume C olezione
Crumb per COMICON Edizioni; la Scuola Italiana di Comix rende omaggio invece al compianto Giuseppe Barbati e al suo tratto tipicamente bonelliano.

Il COMIC(ON)OFF si estende quest'anno anche a Torre del Greco, presso ALT! Associazione Lettori Torresi dove ad aprile ci sarà un omaggio a Fabrizio Fiorentino, e raggiunge anche Scario dove, in occasione del CLIP Fest, si terranno due mostre dedicate a Ollip di Luca Dalisi e Pinocchio di Winshluss.

Moltissimi gli incontri e gli eventi, e tra questi una serata dedicata al fumetto e al vino presso l 'Istituto Francese dove realizzeranno disegni dal vivo Winshluss, Tony Sandoval e Paolo Castaldi. Inoltre presso la libreria i l Fuori Orario verrà presentato il fumetto Saluti e Bici e dito da Becco G iallo con gli autori Alessandro Lise e Alberto Talami a cui COMICON dedicherà una mostra durante il prossimo Napoli Bike Festival dal 5 al 7 giugno.

Molti gli appuntamenti presso la Scuola Italiana di Comix e presso le librerie partner Taverna del Gargoyle a Napoli, Comix Factory a Caserta e Kaboom a Salerno. Ma il programma continua anche a maggio con una mostra presso lo Slash a rt/msic dove verrà esposto l'autore vincitore del premio Spaccanapoli promosso dall'omonima webzine e da COMICON. Molti altri ancora gli eventi che potranno essere visibili sul sito www.comicon.it .

 

NAPOLI COMICON 2014 GLI HIGHLIGHTS DELLA XVI EDIZIONE

07.05.2014.comicon

DOPO IL GRANDE SUCCESSO DELLA XVI EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL FUMETTO "NAPOLI COMICON 2014" ECCO IN ESCLUSIVA SU KISSKISS.IT IL VIDEO CON TUTTI GLI HIGHLIGHTS ... BUONA VISIONE!

NAPOLI COMICON 2014 CHIUDE CON BOOM DI VISITATORI!

Comicon Festival

NAPOLI COMICON CHIUDE CON BOOM DI VISITATORI E SOLD OUT, SUCCESSO PER LE MOSTRE E PER IL FENOMENO YOUTUBERS!

Ventimila biglietti al giorno nelle prime tre giornate, tanto che gli organizzatori hanno dovuto dichiarare il sold out per la giornata di domenica, consentendo l'accesso a chi aveva già acquisto il biglietto nei giorni precedenti. E' nelle cifre il boom di Napoli Comicon 2014, il Salone internazionale del fumetto che chiude oggi la sua XVI edizione alla Mostra d'Oltremare di Napoli.

Sono stati quattro giorni di festa per migliaia di giovani e giovanissimi che hanno dato sfogo alla loro creatività, travestendosi come gli eroi dei fumetti e giocando ai videogames e ai giochi più vari nella sezione Gamecon, ma approfondendo anche sotto il profilo culturale il legame tra fumetto e cinema, filo conduttore di questa edizione. Molto apprezzate anche dai giovanissimi, infatti, le mostre che quest'anno sono state allestite nel Padiglione America Latina (visitabili fino al 1 giugno), lontano dal gioioso caos dei sei padiglioni della Mostra dedicati a stand e giochi: una scelta vincente che ha permesso di apprezzare le opere dei maestri fumettisti degli storyboard, dei disegnatori di locandine storiche a fumetti del cinema internazionale e la mostra fotografica "Ri-Tratti" di Simone Florena.

"L'edizione 2014 ha chiuso il ciclo che ha visto il fumetto accostato alle altre forme d'arte - spiega Luca Boschi - ed è stata quella della "riconciliazione" tra i giovanissimi appassionati della cultura asiatica e i loro coetanei che seguono il filone europeo-americano, quello che tradizionalmente caratterizza il fumetto in Italia. In questo senso l'offerta culturale sarà ancora potenziata proprio per agevolare questa tendenza". Boschi, sottolinea anche che: "Un riconoscimento dell'importanza che Comicon ha assunto è arrivato anche dalla Disney - che per la prima volta interviene con Panini- e sugellata dalla copertina dell'ultimo Topolino in edicola, con Paperino a Napoli davanti al Vesuvio, omaggiato dalla manifestazione per gli 80 anni dalla sua creazione".

L'enorme successo di pubblico è stato raggiunto anche grazie all'attenzione di Napoli Comicon nel seguire l'evolversi dei gusti dei giovani, come testimoniano le migliaia di ragazzi che hanno gremito l'auditorium del Teatro Mediterraneo per gli incontri, organizzati nell'ambito di Cartoona, con gli youtubers: dai già noti The Jackal ai nuovi fenomeni Nirkiop, Yotobi, Claudio di Biagio, The Pills, Frank Matano, Simone Laudiero, tanto che oggi per raggiunta capienza del Teatro Mediterraneo, l'incontro con loro è stato spostato sul palco esterno. Ma Napoli Comicon sta anche "formando" una nuova generazione di pubblico alla fruizione del fumetto, come testimoniano le sale sempre gremite per gli incontri con gli autori, tra cui spicca la conversazione su fumetto e cinema tra Gipi e Dave McKean.

"E' stata una festa - spiega Claudio Curcio - che abbiamo gestito con senso di responsabilità, chiudendo i botteghini domenica, per evitare il sovraffollamento. Siamo dispiacuti per quanti, molti dei quali venivano da altre regioni, sono rimasti fuori nell'ultima giornata. Da domani, come dopo ogni edizione, lavoreremo per migliorare ogni aspetto per non deludere le aspettative di nessuno".

"Un ringraziamento particolare", ha aggiunto Curcio, " va a Radio Kiss Kiss, per la prima volta mediapartner di Comicon, che per i quattro giorni della manifestazione ha dato voce agli innumerevoli ospiti, documentando con puntualità e attenzione questo grande evento collettivo".

Ph : Luca Aimone 

LUPO ALBERTO "L'INTEGRALE" LA COLLEZIONE DI TUTTE LE STRISCE DEL PERSONAGGIO DI SILVER

02.05.2014.lupoalb

In occasione del quarantesimo compleanno del lupo più famoso dei fumetti, Panini Comics pubblica Lupo Alberto – L'Integrale, una collezione in 14 volumi che presenta la riproposta cronologica integrale di tutte le strisce del personaggio.

Amato da grandi e piccini, da quarant'anni Lupo Alberto si aggira furtivo nella notte, nel tentativo di prendere d'assalto la fattoria McKenzie e, evitando la guardia del temibile cane Mosè, di raggiungere l'ambito pollaio. Non però per placare la sua pur enorme fame, ma per coronare il suo sogno d'amore con la gallina Marta! A fare da contorno, un ricco gruppo di comprimari indimenticabili, a partire da Enrico la talpa.

Creato da Silver nel 1974 per il Corriere dei Ragazzi, il mondo che ruota attorno alla fattoria McKenzie è al centro di innumerevoli inseguimenti, avventure divertentissime, situazioni assurde e battute fulminanti di personaggi entrati ormai da tempo nell'immaginario collettivo. Generazioni di lettori hanno riso – e ogni tanto si sono anche commossi – con le loro storie.

Per rendere omaggio a Silver e al quarantesimo compleanno del suo eroe, sono in corso una serie di mostre prodotte da Mck a cura dello studioso di fumetto e critico Ferruccio Giromini. Sotto il titolo complessivo Lupo Alberto 40 anni si dislocheranno lungo il paese durante tutto l'anno, toccando tra l'altro le città di Cagliari, Catania, Genova, Lucca, Milano, Napoli e Torino.

In occasione del Napoli Comicon (1-4 Maggio 2014) Panini Comics presenta, nello stesso elegante formato della collezione The complete Peanuts, il primo volume di Lupo Alberto – L'Integrale. Questo primo tomo della riproposta integrale delle tavole di Lupo Alberto contiene materiale pubblicato tra il 1974 e il 1985.

Un'occasione imperdibile per riassaporare la genesi e le prime avventure di uno dei personaggi del fumetto umoristico italiano più amati di tutti i tempi. Dello stesso autore è già disponibile anche il primo volume di Cattivik – L'integrale, la collection con tutte le storie a fumetti del celebre personaggio creato da Bonvi nella rilettura di Silver.

L'AUTORE

Silver (Guido Silvestri), nato a Modena nel 1952, è uno dei fumettisti italiani più famosi e apprezzati. Formatosi sotto l'ala protettiva di Bonvi (Franco Bonvicini), esordisce lavorando su personaggi di quest'ultimo, come Capitan Posapiano e soprattutto Cattivik, che eredita in toto intorno alla metà degli anni 70. In parallelo, nel 1974 comincia a pubblicare sulle pagine del Corriere dei Ragazzi quello che diventerà il suo più grande successo, Lupo Alberto. Da allora, oltre ad aver dato vita a innumerevoli storie di questi e altri personaggi, è stato condirettore di Eureka, vignettista ed editore.

SITO UFFICIALE

Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.