Grazie al lockdown torna visibile la cima del'Everest da Kathmandu

everest lockdown

Grazie al lockdown torna visibile la cima del'Everest da Kathmandu

Erano anni che, complice l'inquinamento da veicoli ed industrie, non era possibile vedere la cima dell'Everest.

La vetta si staglia 8.848 metri al di sopra del livello del mare e segna il punto più alto della nostra amata Terra. Oggi, grazie al lockdown, questo simbolico luogo del pianeta, si mostra nuovamente timido ed imponente come nel passato.

Uno scatto meraviglioso realizzato a Kathmandu (Nepal) e che ci riporta ancora al tema dell'inquinamento e al dramma del suo impatto sull'ambiente che ci ospita. 

Gli effetti benefici sulla natura dello stop forzato sono chiari ed evidenti. La speranza è che l'impegno a preservarla fuoriesca dal lockdown con più forza e maggiore partecipazione.

android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.