La didattica universitaria a distanza non nasce oggi. Ecco i casi di successo!

didatt 2020

La didattica universitaria a distanza non nasce oggi. Ecco i casi di successo!

In Italia da tantissimi anni ci sono delle eccellenze nel settore della formazione a distanza: l’Università Telematica Pegaso e l’Universitas Mercatorum.

Ne abbiamo parlato al telefono in Good Morning Kiss Kiss con il presidente Danilo Iervolino.

La teledidattica rimarrà?

Non si tornerà più indietro, sono convinto che lo studio telematico abbia preso piede e nessuno ci rinuncerà. 10 anni fa sono stato uno degli alfieri del cambiamento di questo settore refrattario all’innovazione. Oggi la formazione telematica viene vista come salvifica, si abbattono distanze e si arriva a tutti. Le competenze digitali sono quelle del futuro, con lo studio a distanza avviene anche un reskilling delle competenze.

Dal punto di vista tecnico può dare consigli agli atenei?

Per fare una buona formazione a distanza c’è bisogno di una tecnologia che garantisca una didattica interattiva ed erogativa. C’è bisogno di una metodologia che possa garantire un supporto come i tutor e poi sono necessari contenuti validi scientificamente.

La quarantena ha spinto in tanti a riprendere in mano i libri.

Il Governo ha permesso da qualche giorno di far sostenere gli esami online, abbiamo messo su un modulo didattico che permette di sostenere gli esami in totale sicurezza e veridicità. E’ una vera rivoluzione che apre democraticamente a tutti, lavorati e pensionati, e consente loro di continuare gli studi che hanno interrotto.

android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.