Stop ai bagarini: dal 1 luglio il biglietto diventa nominale

concerti

Stop ai bagarini: dal 1 luglio il biglietto diventa nominale

Dal 1 luglio 2019 tutti i biglietti per i concerti di "musica popolare contemporanea", organizzati in luoghi la cui capienza supera le 5000 unità, diventeranno nominali.

Così come accade per molti eventi sportivi di grandi dimensioni, soprattutto il calcio, lo staff all’ingresso dei concerti dovrà verificare la corrispondenza del nominativo sul biglietto e il nome sulla carta d’identità. 

Ma come funziona?

Ogni persona potrà acquistare fino a un massimo di 4 biglietti nominali.

In questo modo si dovrebbero evitare le rivendite a prezzi maggiorati sui siti di secondary ticketing.

android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.