SCOPERTO L’OGGETTO PIÙ SFERICO DELL’UNIVERSO

Sfera perfetta

di Francesca Buoninconti del Centro Studi di Città della Scienza

Basta pensare alla spirale di una conchiglia, alla forma ellittica dell’orbita dei pianeti, alle cellette esagonali di un alveare, alle forme di un fiocco di neve, la geometria è ovunque in natura. Ma una sfera, una sfera perfetta, non c’è: la Terra, i pianeti e le stelle in realtà sono schiacciati ai poli. Ora, però, l’oggetto più sferico dell’Universo è stato trovato. È una stella, come annunciato su Science Advance, si chiama Kepler 11.145.123 e si trova a circa 5.000 anni luce dalla Terra.

Kepler 11.145.123 è rotonda, in modo quasi perfetto, secondo le misurazioni dell'astronomo Laurent Gizon del Max Planck Institute. È oltre 160 volte più sferica della Terra, solo per fare un paragone. E questo perché anche se gira sul proprio asse, come tutti i corpi celesti, sembra non subire l’effetto della forza centrifuga. Così la sua “rotondità” rimane praticamente intatta. È infatti proprio a causa della forza centrifuga che i corpi celesti assumono una forma “oblata”, cioè schiacciata ai poli. Ad esempio la nostra Terra ha il raggio polare più corto di 21 chilometri rispetto a quello misurato all’equatore. Anche per il Sole vale lo stesso, ma la differenza tra i due raggi è di 10 km.

Ma come fa Kepler 11.145.123 a non subire la forza centrifuga e a evitare di diventare “oblata”? Perché gira molto, ma davvero molto, lentamente: tre volte più lentamente del nostro Sole. Così la sua differenza di raggio tra i poli e l’equatore – misurata grazie all’astrosismologia – risulta essere di appena 3 chilometri: un’inezia, considerando che il raggio di questa stella è di 1,5 milioni di km: più del doppio del Sole.
android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.