QUANDO IL GIOCO DEL LOTTO ERA A MONTECITORIO...

15.10.2015.montecitorio

QUANDO IL GIOCO DEL LOTTO ERA A MONTECITORIO... 

Tra i le tante destinazioni d’uso che, nel corso dei secoli, sono state dati al popolare Palazzo, c’è stata anche quella di “sede ufficiale del Gioco del Lotto”. Voluto da Papa Innocenzo X e realizzato dal grande Gian Lorenzo Bernini, nel famoso Palazzo Montecitorio a partire dal 1743 ogni 15 giorni un orfanello bendato estraeva i numeri del popolare gioco che forniva entrate consistenti allo Stato Pontificio. Solo nel coso degli anni poi è diventato Albergo della Curia Pontificia, Tribunale della Chiesa, sede del Governatorato di Roma ed infine nel 1870 con la fine dello Stato Pontificio e con la nascita del Regno d’Italia fu adibito a sede della Camera dei Deputati. Qualche popolano di Trastevere tutt’oggi preferirebbe la vecchia funzione, bofonchiando in vernacolo romano “armeno ogni tanto se pijava”

android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookies per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.